sud

Storia

Dopo il 1900 nonno Luigi comprò il maso chiuso di Susas de Sot. Era un tipico maso ladino, casa con fienile. Tutta la sua famiglia viveva qui, lavorava i prati e si nutriva del ricavo dei suoi bovini e boschi. E questo fino nei primi anni settanta, quando cominciarono ad arrivare i primi turisti italiani e tedeschi nella valle. Nel 1972 fu costruita la strada d’accesso e installato il riscaldamento. Furono vendute le mucche e i prati vennero dati in locazione. A partire dal 1973 la famiglia Valentini offre alloggio a turisti provenienti da tutte le parti d' Europa. Papà Paolo e mamma Sofia hanno sempre lavorato con passione con i turisti che alloggiavano presso la casa Parüs. Questo è il nuovo nome dato alla casa nell’anno 1992. “Parüs” in ladino significa “paludi”: in effetti la zona vicino a casa era un tempo paludosa. Nel 2008 la gestione della struttura è passata dal padre Paolo alla figlia Martina. Siamo e vogliamo rimanere una piccola azienda a conduzione familiare.